Costo del corso: € 150.00

VOGLIO INSEGNARE! Guida per diventare un insegnante efficace

Nel Contratto Collettivo nazionale di lavoro del Comparto Istruzione e Ricerca 2016 – 2018, art. 27, il profilo professionale dei docenti è così delineato:

“ Il profilo professionale dei docenti è costituito da competenze disciplinari, informatiche, linguistiche, psicopedagogiche, metodologico-didattiche, organizzativo relazionali, di orientamento e di ricerca, documentazione e valutazione tra loro correlate ed interagenti, che si sviluppano col maturare dell’esperienza didattica, l’attività di studio e di sistematizzazione della pratica didattica. I contenuti della prestazione professionale del personale docente si definiscono nel quadro degli obiettivi generali perseguiti dal sistema nazionale di istruzione e nel rispetto degli indirizzi delineati nel piano dell’offerta formativa della scuola”. 

Nelle Indicazioni nazionali per il curricolo (Infanzia e Primo ciclo) si legge inoltre “Ogni scuola vive e opera come comunità nella quale cooperano studenti, docenti e genitori. Al suo interno assume particolare rilievo la comunità professionale dei docenti che, valorizzando la libertà, l’iniziativa e la collaborazione di tutti, si impegna a riconoscere al proprio interno le differenti capacità, sensibilità e competenze, a farle agire in sinergia, a negoziare in modo proficuo le diversità e gli eventuali conflitti per costruire un progetto di scuola partendo dalle Indicazioni nazionali. Questo processo richiede attività di studio, di formazione e di ricerca da parte di tutti gli operatori scolastici ed in primo luogo da parte dei docenti”.

Si tratta quindi di un profilo complesso che richiede competenze attinenti a vari ambiti, capacità comunicative e relazionali, conoscenze del sistema e degli ordinamenti e, soprattutto, empatia e disponibilità ad affrontare l’emergenza e l’imprevisto.

Nel corso che proponiamo abbiamo seguito le indicazioni presenti nel profilo per aiutare i docenti a conseguire una preparazione utile al loro  lavoro.

Il corso sarà implementato da approfondimenti sulle didattiche attive e sulle tecnologie applicate alla didattica.

B 8 – Ambienti di apprendimento e competenze

Durata: 18 minuti Autore:FassorraComplessità:Normale

In questa lezione si danno indicazioni per: elaborare il repertorio delle competenze, le rubriche, il percorso formativo e le Unità di apprendimento; valutare e certificare le competenze acquisite dagli studenti.

B 18- La valutazione degli apprendimenti. Certificare le competenze

Durata: 58 minuti Autore:FassorraComplessità:Normale

La certificazione delle competenze è uno degli obiettivi che il sistema di istruzione e di formazione professionale del nostro Paese dovrà affrontare con urgenza per rispondere ai bisogni dei giovani e di chi si impegna per la formazione lungo tutta la vita. La scuola è chiamata a certificare competenze dalle Indicazioni nazionali del primo ciclo, dei Licei e dalle Linee guida per gli istituti tecnici e professionali, nonché dal compimento dell'obbligo di istruzione.

C 1 – Introduzione ai temi dell’inclusione

Autore:Fassorra

Si introducono i temi principali del corso: Ø L'inclusione come estensione del concetto di «integrazione» Ø Il Cambiamento di prospettiva Ø La trasformazione della cultura e dell’organizzazione nella gestione delle classi Ø La riflessione sui contesti e sulle strategie ØLa scuola come luogo di apprendimento di qualità per tutti Ø La scuola come luogo di piena partecipazione per tutti

C 3 – La speciale normalità

Durata: 45 minuti Autore:Fassorra

In questa video-lezione descriveremo gli approcci psicopedagogici agli alunni con DSA, le strategie per creare un clima educativo adatto ed un ambiente di apprendimento idoneo alla crescita di tutti gli studenti, nessuno escluso. Accenneremo agli strumenti pedagogici e organizzativi della vita della classe atti a sostenere e supportare, in un clima di speciale normalità, gli alunni con DSA.

C 4 – L’organizzazione

Durata: 24 minuti Autore:Fassorra

Questa lezione vuole dare un contributo a tutte quelle attività finalizzate, nella scuola, all'organizzazione e alla gestione dell'inclusione. Partendo dalla progettazione dell'inclusione che si evince nel PTOF  e nel PAI, il dirigente, i docenti coordinatori del sostegno, i docenti di sostegno ed i docenti curricolari sono chiamati ad operare in maniera collaborativa affinché l'inclusione da sempre vissuta ed esperita come "problema speciale" diventi "attività normale".

C 7 – Includere alunni stranieri. Le norme

Durata: 28 minuti Autore:FassorraComplessità:Normale

In questo modulo si esaminano le principali norme che, a partire dal lontano Regio Decreto del 1925, regolamentano l’iscrizione e la carriera scolastica degli alunni di cittadinanza non italiana.    

C 8 – Strumenti per l’integrazione di studenti stranieri

Durata: 40 minuti Autore:FassorraComplessità:Normale

In questa lezione ci occupiamo di integrazione degli alunni stranieri nelle scuole del primo ciclo. Interculturalità è la parola chiave affinché l'integrazione degli studenti di nazionalità non italiana avvenga con successo e a livelli qualitativi accettabili. Nel corso della lezione vedremo quali sono gli elementi che rendono una scuola "interculturale" non nei documenti ma nell'animo delle persone le la "abitano". Accogliere lo studente straniero significa soprattutto organizzare a 360 gradi la sua vita scolastica ed utilizzare una serie di strumenti amministrativi, organizzativi, comunicativi e didattici coordinati ed integrati. Vengono dunque forniti anche consigli di natura pratica che discendono direttamente dalla normativa per risolvere i più immediati problemi relativi all'iscrizione ed alla prima accoglienza degli alunni stranieri nelle scuole italiane.

C 9 – L’insegnamento dell’italiano lingua 2

Durata: 16 minuti Autore:FassorraComplessità:Normale

In questa lezione, la cui parola chiave è intercultura, vedremo come sia di fondamentale importanza linsegnamento della L2 ai ragazzi stranieri per la loro inclusione nella scuola. Vedremo anche come l'apprendimento della L2 occorre che sia progettato in maniera diversa affinché l'integrazione degli alunni stranieri nelle scuole sia di alto livello qualitativo.

C 10 – Strategie operative: lo sfondo integratore; protocollo di accoglienza

Durata: 31 minuti Autore:FassorraComplessità:Normale

Scopo della presente lezione è quello di fornire un insieme di linee teoriche ed operative di educazione interculturale che agevolino l’integrazione ed il successo scolastico e formativo degli alunni stranieri e non, attraverso la realizzazione di un’accoglienza «competente» sotto il profilo formativo, didattico, organizzativo  ed a vari livelli.

C 11 – Strategie operative: la progettazione curricolare

Durata: 27 minuti Autore:FassorraComplessità:Normale

La presenza di studenti stranieri coinvolge l'intera classe comporta una revisione del curricolo per tutti, soprattutto riguardo agli obiettivi di competenza di cittadinanza ed interculturali. e' quindi necessaria una revisione non solo degli obiettivi, ma anche dei contenuti, delle metodologie e degli strumenti di valutazione.

C 12 – Gli studenti stranieri nel secondo ciclo

Durata: 33 minuti Autore:FassorraComplessità:Normale

In questa lezione si esaminano le problematiche dell'inserimento degli studenti stranieri nel secondo ciclo e.si danno indicazioni per la costruzione del Piano triennale dell'offerta formativa in una scuola che ospita studenti stranieri e/o che invia studenti all'estero per mobilità individuale.